Progetti

Chieri Facile
Esperimento di tessitura civica

Realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del “Bando CivICa” – progetti di Cultura e Innovazione Civica”- Chieri Facile mira a rafforzare l’identità territoriale per promuovere senso di appartenenza sociale e culturale in gruppi di nuovi cittadini. Si declina in nove linee di azione.

La Marca del tessile

Raccontaci una storia

La Fabbrica lenta

Landmark identitari

Operazione magnete

La Fabbrica civica

Nati per tessere

….e allora fattelo tu!

Faccio l’imprenditore

La Marca del tessile

Costruzione di un marchio condiviso tra le aziende chieresi e i tessitori locali

Sul tema del tessile sono chiamati a dare il proprio contributo tutti i protagonisti della filiera produttiva: dai coltivatori delle piante tessili o delle piante per le tinture naturali, all’industria del tessile, dai designer ai crafter.
Si tratta di individuare obiettivi condivisi, che pur da differenti prospettive consentano di fare network e di operare insieme, attraverso iniziative comuni, per il rilancio e lo sviluppo del territorio.

Landmark identitari

La mappa dei luoghi del tessile

L’obiettivo è coinvolgere i giovani e i cittadini in un’attività partecipata di ricerca e scoperta dei crocevia-simbolo del tessile.
Verrà disegnata la mappa dei landmark del tessile e se ne realizzerà la relativa segnaletica.

Nati per tessere

Promozione delle attività tessili

Ci si rivolge innanzitutto al reparto neonatale dell’Ospedale Maggiore, dove si intende impiantare un presidio interno, specializzato nella produzione di coccarde e fiocchi di nascita. Si punterà quindi agli istituti comprensivi e superiori e ai luoghi di formazione per adulti. Qui si metteranno in calendario attività di divulgazione e si allestiranno laboratori per la valorizzazione dei mestieri del tessile.

Raccontaci una storia

Percorso di storytelling a partire dai prodotti artistici dei migranti

L’operazione mira a comunicare le esperienze dei migranti, che, in forza di tecniche guidate di narrazione spettacolare, saranno sollecitati a raccontarsi attraverso i propri manufatti.
Il progetto intende rafforzare il legame di appartenenza dei nuovi cittadini al territorio chierese.

Operazione magnete – Operazione Covid

Dalla Sartoria Sociale del Museo confezione e vendita di mascherine contro il contagio per aiutare la comunità

Esperimento di contagio intergenerazionale, Operazione magnete era stato pensato per avvicinare e appassionare adulti e giovani al Museo, facendoli lavorare fianco a fianco nella coproduzione di manufatti artistici, da utilizzare poi in attività di crowdfunding. Di fronte all’emergenza del coronavirus, il progetto è stato reindirizzato e riconvertito alla produzione di mascherine contro la diffusione del contagio. A confezionarle le sarte del progetto Reborn in Italy di Amrita Design, già al lavoro nei locali della Sartoria Sociale del Museo. La vendita è stata invece affidata a due volontari del Museo.
Le confezioni – da 20 mascherine ciascuna – vengono proposte in kit contenenti anche materiale illustrativo del Museo, e, come gadget promozionale, 1 biglietto ridotto e 1 omaggio per visitare il Museo una volta superata l’emergenza.

….e allora fattelo tu!

Azione di audience engagement per la creazione di prodotti artistici partecipati

Nel quadro della rassegna artistica di Fiber Art Tramanda, tutti i cittadini verranno sollecitati a esprimere la propria personale visione di un prodotto artistico. Affiancati e guidati dagli artisti di Fiber Art, i chieresi potranno dare il proprio contributo nella realizzazione di opere d’arte tessili, che saranno poi presentate in mostra al Museo del Tessile.

La Fabbrica lenta

Produzione tessile con telai lignei antichi

I vecchi telai esposti al Museo del Tessile, oggi in disuso, ma perfettamente funzionanti, torneranno in azione. 
Grazie alla disponibilità dei volontari del Museo, momenti formativi saranno proposti ai cittadini, che potranno così familiarizzare con i processi tessili e realizzare in proprio manufatti. Tutto in vista di una produzione originale – ed eticamente sostenibile – destinata a sostenere a sua volta le attività del progetto Chieri Facile e del Museo stesso nel lungo periodo. 

La Fabbrica civica

Lavorare insieme per crescere come individui

L’esperimento consiste nella trasmissione di competenze tecniche con l’obiettivo di favorire l’interazione culturale. Si partirà con un’attività di scambio di conoscenze tecniche tra i volontari del Museo del Tessile, i cittadini e gli utenti del Centro per l’istruzione degli adulti. 
Le iniziative partecipate e collettive saranno finalizzate alla produzione di oggetti, ma prima ancora a innescare dinamiche collaborative di riflessione sui temi identitari della città. Si incoraggeranno aggregazione e dialogo, mentre andranno via via a compimento progetti di impatto locale, ma di portata globale.

Faccio l’imprenditore

Processo di accompagnamento all’autoimprenditorialità

Un gruppo selezionato di utenti del Centro per l’istruzione degli adulti sarà seguito passo a passo in un percorso di crescita professionale mirata allo sviluppo di una attività autonoma.