Tessitori di memorie

C’è stato un tempo in cui il battere dei telai ha scandito la vita stessa dei chieresi, ne ha segnato gli amori e il tempo delle responsabilità. Nei cortili giocavano i ragazzi davanti alle madri chine sulle pezze, negli opifici operai, padroni e mercanti, ciascuno per la sua parte, contribuivano allo sviluppo aziendale, fiduciosi in un futuro migliore. Le memorie di quei formidabili anni  –  riprese da La banca della memoria_Storiandoli – sono state affidate alle voci e agli sguardi dei più anziani, protagonisti e custodi di un grande passato. Ve le proponiamo così come sono state raccolte.